L’Accademia dei Colloqui di Dobbiaco

L’Accademia dei Colloqui di Dobbiaco organizza vari eventi culturali come i Colloqui di Dobbiaco, corsi di formazione e promuove nell’immediato futuro progetti per il recupero energetico nei Comuni di Dobbiaco e San Candido. Inoltre l’Associazione sostiene iniziative e progetti rivolti a realizzare sul territorio la visione per un’Era Solare soprattutto nell’ambito dell’efficienza energetica, della mobilità, del turismo e dell’agricoltura.

I Colloqui di Dobbiaco

Nella località di Dobbiaco, punto di incontro tra due culture, dal 1985 al 2007 i “Colloqui di Dobbiaco” - ideati e organizzati da Hans Glauber - affrontarono ogni anno le tematiche ambientali di maggior rilievo proponendo di pari passo delle soluzioni concrete. Col passare degli anni i Colloqui di Dobbiaco si sono rivelati un prestigioso laboratorio d’idee per una svolta ecologica nell’arco alpino e non solo.

Dopo la scomparsa di Hans Glauber, il ruolo di “curatore” dei Colloqui di Dobbiaco è stato assunto da Wolfgang Sachs, dapprima con l’edizione 2008 e a partire dal 2010 con Karl-Ludwig Schibel. Dopo temi come il denaro, il benessere, il suolo, intraprendere la grande trasformazione, l’imparare per l’era solare, e il turismo dolce e le base morali dell’impegno sociale ed ecologico l’edizione del 2017 discuterà la sharing economy e il contributo della digitalizzazione alla sostenibilità.

--

Che fine ha fatto l'Era Solare? Gli ostacoli e le prospettive della transizione energetica.

Ideatori: Wolfgang Sachs, Karl-Ludwig Schibel
Moderazione: Karl-Ludwig Schibel

28.9.– 30.09.2018

--

Raramente il divario tra retorica e realtà è stato così grande. Nelle conferenze internazionali i governi hanno concordato solennemente che la transizione verso l'era solare, ovvero il passaggio della base del sistema energetico dal fossile al solare, sarà in gran parte completato entro il 2050. Altrimenti, il caos climatico e una grave disintegrazione socialesaranno inevitabili. Ciò nonostante, le emissioni globali di CO2 hanno raggiunto il loro picco nel 2017 e alla fine dell’anno il governo tedesco ha abbandonato gli obiettivi climatici del 2020 (riduzione delle emissioni del 40%). La famosa Energiewende tedesca si è arrestata e la decarbonizzazione non sta procedendo bene neanche in Italia e in Austria. Allo stesso tempo però, in tutto il mondo gli investimenti nelle energie rinnovabili superano di gran lunga quelli nelle centrali elettriche a combustibili fossili. Sullo sfondo delle innovazioni tecnologiche nell’eolico, fotovoltaico e nelle bioenergie i Colloqui di Dobbiaco 2018 discuteranno le opzioni politiche e le alternative infrastrutturali della transizione energetica, inclusi i conflitti - multinazionali verso cittadini, distruzione del paesaggio verso protezione della natura, tecnocrazia verso sufficienza, che già animano gli inizi dell'età solare.

MENÜ