Download

Download volantino 2019

Manifesto 2019

Venerdì - Escursione 2019

Venerdì - Tavola rotonda 2019

Colloqui di Dobbiaco 2019

27.09. - 29.09.2019
Che cosa sanno gli alberi? Incanto e tormento delle foreste

Ideazione: Wolfgang Sachs e Karl-Ludwig Schibel
Moderazione: Karl-Ludwig Schibel



Introduzione
Perché ci piacciono gli alberi? Perché ci superano in altezza ed età e ciononostante sono esseri viventi. Imponenti e venerabili. Gli alberi sono piante potenti, e come piante sono, in un certo senso, in grado di tastare, odorare, ascoltare, sentire e comunicare. La natura ha organi sensoriali e così anche noi, un fatto che ci accomuna e pone la questione sulla posizione dell’uomo nella varietà della vita.
I Colloqui di Dobbiaco 2019 vogliono introdurre nel mistero degli alberi e quindi esplorare la diversità della vita nelle Alpi. Gli alberi hanno un ricordo? In che modo una foresta scambia informazioni? Questo mette in discussione l’immagine tradizionale della natura: non siamo separati dalla natura, ma anche partecipanti al suo gioco - nel bene e nel male. Ad esempio, l'uomo e la natura hanno creato l'interazione tra pascoli e foreste di montagna, tra valli e villaggi, per i quali le Alpi sono famose. Le foreste sono habitat di flora e fauna. Dall'altro lato, una lunga ombra cade sulla gloria delle foreste alpine. Molto apprezzati sia dai romantici che dalle segherie, le foreste sono particolarmente vulnerabili ai cambiamenti climatici: i danni provocati dalle tempeste, dalla siccità e dalle infestazioni di insetti stanno diventando sempre più frequenti. Inoltre si aggiungono danni alle opere dell’uomo come gli impianti sciistici e le strade. Nei gruppi di lavoro saranno presentati alcuni approcci alla pedagogia forestale: osservazione, fotografia, percezione sensoriale e meditazione. E, soprattutto, in una sessione finale dei Colloqui la domanda sarà: cosa fanno la scienza e l’amministrazione forestale per proteggere la gloria delle foreste dal tormento dei cambiamenti climatici?

---

Venerdì, 27 settembre
14:00     Escursione: „La nostra foresta: un’immersione nel mondo silvestre dell’Alta Pusteria guidata da un ispettore forestale“
20:00     Tavola rotonda: „La mia foresta! La tua foresta! La tutela, la ricchezza e la funzione di nostri boschi alpini “

Günther Pörnbacher
Direttore d'ufficio dell'ispettorato forestale Monguelfo
 
Franz Locher
Consigliere provinciale e presidente del gruppo lavori „boschi, legno e alpeggi“ nell'unione agricoltori sudtirolesi

Alois Kronbichler
Amministratore per l'Alto Adige da Kohl & Partner Tourismus Consulting

Johanna Ebner
Vicepresidente della Federazione Protezionisti Sudtirolesi

Moderazione: Verena Duregger


--

Sabato, 28 settembre

09:00        Iscrizione
09:30        Saluto e introduzione ai Colloqui
                    Karl-Ludwig Schibel
10:00         Alberi sapienti - Antiche foreste
                    Daniele Zovi
11:00          Pausa
11:30          Tutto il mondo vivente è animato. Per una rivoluzione della percezione della natura.
                     Andreas Weber
12:30          Pranzo
14:30          Wood Wide Web. L’internet della natura
                     Ted Talk di Suzanne Simard
15:00          L’ecosistema delle foreste come vittima e salvezza del clima
                      Rossella Guerrieri
16:00            Pausa
16:30          Gruppi di lavoro paralleli:
                      Storie di Terre e d’Acqua: Adige Etsch   
                     
Vittorio Curzel
                      Scuole nelle foreste. Che cosa si impara nel progetto foresta montana?
                      Stephen Wehner
                      La rete dinamica e la logica contestuale
                      Karin Meißenburg
                      Fai della Natura la tua maestra
                      Paola Cosolo Marangon
19:00           Tradizionale cena a base di canederli

--

Domenica, 29 settembre
09:00           Che cosa ci porta la diversità biologica dello spazio alpino?
                        Ulrike Tappeiner
10:00            Gestire le foreste in sintonia con la natura. Un’opportunità per
                        il futuro dei boschi, della natura e dell’uomo                       

                        Lutz Fähser
11:00             Pausa
11:30             Tavola rotonda: Come possiamo aumentare la resilienza delle nostre foreste?
                        Mario Broll, Gigi Casanova, Giustino Tonon
                        modera Silvia Zamboni
12:30             Riflessioni conclusive
                        Wolfgang Sachs e Karl-Ludwig Schibel
13:00             Piccolo pranzo a buffet

Ultimo aggiornamento: luglio 2019

MENÜ